mercoledì 16 marzo 2011

Wall brucia i guadagni del 2011

Chiusura in deciso calo per la borsa americana quest'oggi. Il Dow jones ha archiviato la seduta in ribasso del 2,04% a quota 11614 punti mentre l'Sp500 ha chiuso a 1256,86 (-1,95%) a causa della situazione in Giappone ( vedi http://thebesttrader.blogspot.com/2011/03/allarme-di-emergenza-nucleare-tra-usa-e.html ). 
Lo scenario tecnico appare completamente diverso rispetto agli ultimi giorni: la chiusura vicino ai minimi di seduta e rottura di numerose medie mobili di medio e lungo periodo. Con la chiusura odierna l'indice Dow Jones annulla i guadagni da inizio 2011 e intraprende un cammino piuttosto pericoloso rispetto ai mesi precedenti. Il netto aumento di volumi accompagna questo nuovo trend ribassista che probabilmente riporterà il Dow Jones a 11400 punti nelle prossime sedute. L'indice della paura, il Vix, è salito a quota 29,40 punti ( +20% da ieri) e questo la dice lunga sulla seduta odierna di Wall Street. 

Per quanto riguarda il nostro indice Ftse Mib la chiusura sui minimi di seduta è un chiaro sintomo di debolezza e preannuncia nuovi ribassi anche per la seduta di domani. I primi supporti transitano in area 20500 punti e successivamente a quota 20300 punti. Eventuali ulteriori allunghi potrebbero portarci a quota 20000 punti. Al contrario in caso di recuperi le prime resistenze transitano in area 21000 punti e successivamente a 21200 punti. Da segnalare la rottura di tutte le medie mobili anche di lungo periodo. Quello di oggi è il quinto ribasso di fila per il nostro indice e non possiamo escludere dei rimbalzi , anche di una certa entità nei prossimi giorni.

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. I am doing research for my university thesis, thanks for your great points, now I am acting on a sudden impulse.

    generic paxil

    RispondiElimina