mercoledì 11 maggio 2011

L'euro continua a crollare e trascina al ribasso anche Wall Street

Continua inesorabile la discesa dell'euro a causa delle tensioni sui debiti pubblici dei Piigs. Nel giro di pochi giorni il cross euro-dollaro è sceso da 1,49 a 1,4187 in questo momento. Le preoccupazioni sulla tenuta dell'area euro ora iniziano a spaventare anche Wall Street che stasera ha chiuso con gli indici in deciso calo: 
Sp500 -1,11%
Dow Jones - 1,02%
Nasdaq -0,76%

Analizzando l'indice Sp500 sembra che si stia delineando una sorta di doppio massimo decrescente su candele orarie che potrebbe innescare un pericoloso downtrend nelle prossime sedute. 
La rottura della trendline rialzista ( quella segnata in rosso) di questa sera è un chiaro segnale di allerta e l'eventuale rottura dei 1330-1328 punti potrebbe innescare nuove vendite con target intermedio a 1310 punti e successivamente a 1290. 
(
Clicca sull'immagine per ingrandirla)




Nessun commento:

Posta un commento