lunedì 4 gennaio 2010

Prima seduta dell'anno con i fuochi d'artificio!


Giornata brillante quest'oggi sia a Milano che a Wall Street. Il Ftse Mib ha chiuso in rialzo dell'1,28% oltre la soglia psicologica dei 23500 punti. Probabile un attacco già domattina a quota 23750 e in caso di rottura le successive soglie da tenere d'occhio sono 23900 e l'importante resistenza posta a 24 mila punti.Al ribasso al contrario sarà da monitorare quota 23300 punti ma a mio avviso l'euforia rialzista dovrebbe continuare fino alla befana. Gli oscillatori mostrano qualche segno di ipercomprato ma al momento il modello non ci da ancora segnali di possibile inversione del trend. Si potrebbe azzardare l'apertura di qualche posizione ribassista a partire da quota 24 mila punti ma al momento il trend è molto forte (9 su 9) quindi bisogna operare short con molta, molta e ancora  molta attenzione.


L'inizio dell'anno borsistico viene festeggiato alla grande a N.Y. dove il buon vecchio Dow Jones strappa al rialzo e chiude in rialzo di un punto e mezzo a quota 10582, vicino ai massimi di seduta. Nonostante qualche segno di ipercomprato i successivi target a quota 10750 e successivamente 11 mila punti appaiono molto più vicini. Il Trend rimane estremamente positivo e non ci sono segnali di possibile inversione a breve. Vedremo fin dove può correre l'America.

Nessun commento:

Posta un commento