mercoledì 28 aprile 2010

Anche l'Italia è in affanno..

Anche la nostra cara Italia ha qualche problemino, ma non siamo certo a livelli della Grecia. Gli ultimi dati parlano di deficit previsto per il 2010 al 5,5% con una crescita del Pil dello 0,9%. Quello che preoccupa i mercati è l'enorme debito pubblico, che dovrebbe attestarsi attorno al 119,2% del Pil. Nel frattempo la situazione Greca continua a peggiorare. I titoli a 2 anni rendono il 22% , si avete capito bene, il 22%. Il Cds a 5 anni è salito a 846 punti base con una probabilità di default del 49,34%, è il paese più rischioso al mondo ad oggi. Si vocifera di un vertice del 10 maggio, ma a mio avviso bisogna agire ora, altrimenti il 10 maggio la frittata sarà già fatta. Nel frattempo anche il CDS a 5 anni sul Portogallo è salito a 396 punti base con una probabilità di default del 29%. Ovviamente tutti i mercati azionari non hanno preso bene queste nuove notizie e stanno scendendo violentemente anche oggi. Milano -1,7%, Madrid -2,9% mentre più forti sono Parigi e Francoforte -1,3%. Vedremo nel corso della giornata l'evoluzione della situazione.

Nessun commento:

Posta un commento