martedì 27 aprile 2010

Borse a picco in tutta europa....Torna la paura sui mercati

Allarme rosso per i mercati azionari europei quest'oggi. La giornata è stata a dir poco tumultuosa. Le notizie sono state pessime e i listini sono crollati a picco: Milano -3,3%. Lisbona -5,3%, Parigi -3,8%. e Atene -6,5%. Madrid -4%.  Leggermente meglio il Dax tedesco -2,8 ma la situazione è davvero critica.
Grecia
I titoli del debito pubblico di Atene sono stati declassati di ben 3 livelli a BB+ con outlook (giudizio sulle prospettive future) negativo. Il rating BB+ significa che i titoli di Stato di Atene sono definiti junk bond, ovvero "titoli spazzatura", e sulla base delle attuali regole la Bce non può accettarli in garanzia a fronte di richieste di finanziamenti. A questo punto l'allarme sulla Grecia è davvero massimo.Il bond a due anni questa sera rende il 17%. Il cds a 5 anni ha raggiunto quota 814 punti in base alle ultime rilevazioni bloomberg.
L'outlook negativo sul rating BB+ del debito greco potrebbe tradursi in un nuovo downgrade se venisse meno "l'abilita' del governo di assicurarsi il supporto all'interno del Paese", hanno affermato gli analisti di S&P durante una conference call. "Se alcuni gruppi vicini al governo smettono di sostenere la politica d'austerita' sara' difficile per l'esecutivo mettere in atto le misure richieste da Fmi e Unione europea".
Portogallo
S&P HA TAGLIATO IL RATING A LUNGO TERMINE DEL PORTOGALLO da "A+" A "A-" E QUELLO A BREVE TERMINE DA "A-1" A "A-2'. L'OUTLOOK E' NEGATIVO http://aspstats.wallstreetitalia.com/aspstats/index.asp?articolo=920904&titolo=STANDARD+%26+POOR%27S+SI+PREPARA+A+TAGLIARE+IL+RATING+DEL+PORTOGALLO. Il cds a 5 anni è balzato a 356 punti base in rialzo del 15% rispetto a ieri! 
Islanda
Il cds a 5 anni è salito a 407 punti.

Per quanto riguarda l'analisi tecnica del nostro listino, la situazione è diventata incredibilmente negativa nel giro di un solo giorno. Quest'oggi sono state tagliate tutte le medie mobili e la situazione è diventata strong sell. A rafforzare la mia opinione è la chiusura sui minimi di giornata. In particolare si può notare il crollo che c'è stato nell'ultima fase della seduta. Ieri vi dicevo di essere prudenti , oggi vi dico che siamo in piena tempesta: quindi stop loss vicini per le posizioni long e via ad operazioni short da mantenere per un pò di giorni qualora anche Wall Street dovesse chiudere sui minimi di giornata.  

Nessun commento:

Posta un commento