domenica 18 aprile 2010

Preparatevi a una settimana vulcanica....

Come molti sapranno è in corso una eruzione vulcanica molto importante in islanda che ha paralizzato il trasporto aereo europeo. Personalmente non sono un esperto in materia, ma da quanto ho letto in giro questa eruzione potrebbe durare circa un anno. Secondo i geologi l'eruzione attuale potrebbe proseguire con la stessa intensità nei prossimi giorni. Da questo grafico è evidente come tutta l'europa sia bloccata da questa nube di lapilli e ceneri pericolose per i motori degli aerei di linea. In questi giorni sono stati sospesi anche molti voli intercontinentali e le compagnie aeree stanno perdendo qualcosa come 200 Milioni di Dollari al giorno. Tuttavia l'impatto più significativo di questa eruzione ancora non è stato analizzato. Molte merci vengono trasportate in aereo e solo per il settore alimentare italiano si parla di perdite di 12 Milioni di euro se le consegne di beni verranno bloccate per una settimana. Pensate a livello europeo di cosa stiamo parlando, soprattutto dell'Inghilterra che importa tantissime derrate alimentari tramite il trasporto aereo. Credo che nei prossimi giorni assisteremo a netti rialzi dei titoli ferroviari e dei trasporti via mare e via terra europei, che proveranno a compensare il blocco aereo. Al contrario i titoli delle principali compagnie aeree a mio avviso potrebbero subire cali molto importanti.  Un altro aspetto importante dell'eruzione vulcanica riguarda i cambiamenti climatici mondiali. Ripeto la mia ignoranza in ambito geologico, ma da quanto ho letto in giro, se l'eruzione dovesse durare  realmente 1 anno, la temperatura media terrestre potrebbe abbassarsi anche di 0,5 gradi C°. A mio avviso una notizia del genere potrebbe essere molto positiva per i combustibili ( in primis petrolio, gas naturale, ma anche carbone ) e molto negativa per il settore turistico nonchè per le aziende che producono condizionatori ( De Longhi). 
Per quanto riguarda i mercati azionari è difficile prevedere come possano reagire a tutte queste notizie, ma ipotizzo cali piuttosto diffusi nella seduta di domani anche a seguito dello scandalo di Goldman Sachs che si sta estendendo a macchia d'olio anche ad altre investment bank americane ed europee. 

Nessun commento:

Posta un commento