martedì 11 maggio 2010

Dopo i rialzi di ieri, scattano le prese di beneficio...

Scattano le prime prese di beneficio sulle borse europee dopo il rialzo record di ieri.  A Milano il Ftse Mib ha archiviato la seduta in calo dello 0,46% a quota 20874 punti. Durante la giornata, il listino milanese ha avuto numerosi alti e bassi, arrivando a perdere ad un certo punto quasi il 3%. Nel finale di seduta complice il recupero di Wall Street è riuscita a limitare i danni e quindi non è crollato. Il calo odierno era prevedibile ed è salutare dopo il Rally di ieri. La situazione rimane molto delicata e di difficile comprensione. Il piano di salvataggio ha dato uno stimolo molto importante ai mercati nella giornata di ieri, ma i problemi di fondo rimangono. I deficit di molti paesi dell'area euro rimangono elevatissimi e credo sia necessario monitorare da vicino la situazione nei prossimi giorni. 



Non è un caso che anche oggi l'euro sia finito sotto la speculazione ribassista e al momento quota 1,2697. Da segnalare il nuovo balzo dell'oro tornato sopra quota 1220 dollari l'oncia. Entrambi questi segnali devono far riflettere sulla reale consistenza del rialzo di ieri. Le preoccupazioni degli investitori rimangono ancora molto elevate, e per questo motivo l'oro continua la sua strepitosa crescita. 

Nessun commento:

Posta un commento