giovedì 6 maggio 2010

Volatilità alle stelle..Milano inverte rotta e ora cede 1,5%

La situazione greca sta degenarando e i mercati azionari si sono fatti prendere dal panico. Nel giro di poche ore i listini hanno annullato i piccoli guadagni della mattina e adesso sono in calo diffuso: L'ultima news che ha scoinvolto i mercati è quella di Moody's ( che 2 anni fa lo ricordiamo ai lettori meno attenti diede il rating AAA a Lehman pochi giorni prima del fallimento) :
La crisi del debito pubblico sovrano della Grecia presenta un rischio di contagio per le banche di alcuni paesi europei, quali Portogallo, Spagna, Italia, Irlanda e Gran Bretagna.Riferendosi in particolare al sistema bancario italiano, l'agenzia di rating ha precisato che l'Italia è "un altro paese in cui il sistema bancario si è mostrato finora relativamente robusto". Ma lo stesso "potrebbe fronteggiare un rischio di contagio, nel caso in cui le pressioni del mercato sul debito dovessero aumentare".
Nel frattempo l'indice italiano è ora in calo dell'1,5% a seguito dell'allargamento dello Spread tra titoli tedeschi e quelli italiani a 135 punti base e a 150 punti base tra titoli tedeschi e titoli spagnoli. LA BCE ha cercato di mettere una pezza alla speculazione dicendo che le situazione spagnola è molto diversa da quella greca. L'euro è in picchiata anche oggi e ora segna 1,27 euro contro dollari. Vedremo a fine giornata quale sarà il verdetto dei mercati.

Nessun commento:

Posta un commento