giovedì 8 luglio 2010

Toro scatenato torna a Wall Street

Ennesima giornata euforica per la borsa americana :
Il Dow Jones ha guadagnato l'1.2% a quota 10138.99, il Nasdaq ha registrato un progresso dello 0.74% a 2175.40 punti, mentre l'S&P 500 dello 0.94% in area 1070.25.
Difficile spiegare il recupero dell'ultima ora se non con la volontà da parte delle mani forti del mercato di tirare su i listini dai pericolosi minimi di giornata. 
L'immagine qui a fianco rappresenta un toro scatenato che incorna un uomo, ( metaforicamente potremmo immaginare questo personaggio come colui che era short sul mercato in un momento come questo).
Sebbene quello di oggi sia il terzo rialzo di fila per gli indici americani, bisogna considerare una netta inversione di trend  nel breve periodo che lascia ottime aspettative anche per domani. La chiusura sui massimi giornalieri conferma lo spunto rialzista che il mercato ha in questo momento. Come sottolineato ieri, questo, è un momento molto delicato in cui gli indici potrebbero allungare violentemente e sarebbe estremamente rischioso avere delle posizioni ribassiste di lungo periodo in corso. Sarà importante monitorare i prossimi giorni in quanto in caso di superamento delle medie mobili a medio periodo, potrebbero innescarsi segnali di acquisto piuttosto significativi. 
Tuttavia al momento è ancora prematuro parlare di inversione di lungo periodo in quanto gli indici rimangono ancora al di sotto della media a 200 giorni. 
Per domani le prime resistenze significative transitano in area 10150 punti e successivamente a quota 10200, dove è possibile un ritorno delle vendite. Al contrario in caso di prese di beneficio dopo i rally di questi giorni è lecito aspettarsi un ritorno a quota 10080 punti ed eventualmente a 10030 punti. 

Nessun commento:

Posta un commento