domenica 19 settembre 2010

La situazione bancaria americana continua ad aggravarsi

Sono passati solo 7 giorni dal mio ultimo aggiornamento sulla situazione bancaria americana ma molto è cambiato. In questi pochi giorni sono fallite altre 6 banche:

La cosa più preoccupante non è il fallimento di queste 6 banche ma il continuo aumento delle istituzioni a rischio. Secondo quanto riporta la FDIC, il Fondo di garanzia dei depositi americani, sono salite a quota 854 le banche a rischio (con un patrimonio complessivi di 416 Miliardi di dollari)  dalle 849 della scorsa settimana. A fine agosto questa lista nera contava 817 istituzioni finanziarie. 
Il Trend di questa lista è in netta crescita e considerando la debolezza del settore immobiliare americano credo che salteranno in aria altre banche nei prossimi mesi. Qualora l'economia dovesse tornare nuovamente in recessione penso che la situazione potrebbe aggravarsi ulteriormente e nessuno osa immaginare quali possano essere le conseguenze per il settore finanziario e bancario. Nella crisi del 1929 la vera crisi esplose circa 2 anni dopo quando fallirono tantissime banche sia in america che in europa. Speriamo che la storia non si ripeta.

Nessun commento:

Posta un commento