venerdì 26 novembre 2010

Aggiornamento CDS e problemini dell'Italia...












Ecco gli ultimi valori disponibili dei CDS. Quello che temevo qualche giorno fa si è verificato. I Cds della Spagna hanno sfondato quota 300 e ora sono scambiati a 321 punti suscitando molte tensioni sui mercati finanziari. Ben peggio del previsto la situazione irlandese. I valori delle principali banche irlandesi sono estremamente preoccupanti: Bank of Ireland a 988 punti, in rialzo del 20% da ieri; Allied Irish Bank a quota 1354, in rialzo del 18% da ieri. Nel weekend ci saranno degli incontri importanti per cercare di risolvere la situazione. 
Da sottolineare anche il nuovo record dei Cds italiani che hanno raggiunto quota 215 punti, +7% da ieri. In serata inoltre è arrivata una notizia non proprio rassicurante: 

La Banca D'Italia comunica l'esito dei collocamenti supplementari della seconda tranche dei Buoni ordinari del Tesoro semestrali, scadenza 31/05/2011, disposti dal Ministero del Tesoro e riservati agli operatori "specialisti". A fronte di un'offerta di 850 mln di euro non sono pervenute richieste da parte degli specialisti.

Spero che si tratti di una anomalia di mercato altrimenti ne vedremo molti di segni rossi nei prossimi giorni....

Nessun commento:

Posta un commento