giovedì 3 febbraio 2011

Scattano i realizzi a piazza affari: Ftse Mib -0,93%

Forse è ancora troppo presto per dirlo ma un piccolo orsetto oggi si è visto in giro a piazza affari. Nel giro di un'ora l'indice italiano è sceso nettamente di oltre un punto percentuale a seguito dell'apertura incerta di Wall Street. Nel finale di seduta l'indice si è riportato sopra i minimi intraday per chiudere in calo dello 0,93% a quota  22443 punti. 
A preoccupare i mercati oggi è stata la situazione in Egitto e delle voci di possibili downgrade di alcuni Piigs nei prossimi giorni. In particolare è l'Irlanda a spaventare   tutti i risparmiatori. Nel mese di dicembre sono stati ritirati dai conti correnti irlandesi ben 40 Miliardi di euro ( +50% del mese precedente). Gran parte di questi miliardi di euro sono stati prelevati e spostati in conti correnti all'estero per un ammontare complessivo vicino ai  35 miliardi di euro. A mio avviso questo deflusso di capitale dovrebbe allarmare in primis il governo Irlandese e il settore bancario irlandese, già in profonda crisi dal 2008.  In secondo luogo tutta l'area euro e la BCE dovrebbe monitorare molto da vicino la situazione per evitare un contagio sistemico del sistema bancario europeo. 
Da un punto di vista macroeconomico la giornata è stata caratterizzata dai vari dati americani. 
Richieste di disoccupazione a 415 mila unità ( dato migliore delle attese di 425 mila)
Richieste di disoccupazione continua a 3925 mila unità ( come nelle attese)
Variazione occupazionale non agricola ( +2,6% nell'ultimo trimestre)
Indice Ism non manifatturiero  a 59,4 ( contro attese di 57,0).

Da un punto di vista grafico si può notare una secca inversione di tendenza di brevissimo periodo per il nostro indice. La mancata rottura dei 22800 punti ha innescato una serie di prese di beneficio che ha portato l'indice fino a 22300 punti da dove è rimbalzato nel finale di seduta. 
Per domani sarà molto importante la tenuta del supporto dei 22300 punti altrimenti vedremo una rapida discesa verso i 22200-22100 e infine 22000 punti dove dovrebbero tornare gli acquisti. 
Al contrario in caso di recuperi i primi ostacoli rialzisti si trovano in area 22500 punti e successivamente a 22650-22800 punti. Vedremo se il calo di oggi è stato un evento ribassista passeggero o l'inizio di un nuovo trend. 

3 commenti:

  1. Complimenti pe ril blog, è molto bello, interessante e ben strutturato!
    Continua così ;)

    RispondiElimina
  2. Grande! Blog interessantissimo...!!!

    RispondiElimina
  3. Grazie! scusatemi se non ho scritto molto ultimamente ma sono stato alquanto impegnato nel weekend. I vostri commenti mi danno la giusta spinta per continuare a scrivere e a migliorare i miei articoli.

    RispondiElimina