lunedì 9 maggio 2011

Dopo Lehman tocca alla Grecia??

Era settembre 2008 quando il mondo della finanza cambiò radicalmente nel giro di pochi giorni. Le conseguenze catastrofiche del fallimento di Lehman Brothers sono ancora evidenti, e hanno portato il mondo nella più grave recessione dal 1929 ( alcuni ipotizzano che sia la peggiore di tutti i tempi).
Ecco cosa accadde ai titoli lehman in quei giorni: 



2/06/2008 S&P taglia il rating di Lehman Brothers da A+ a A

9/09/2008 Standard & Poor's mette sotto osservazione il rating di Lehman Brothers, con implicazioni negative, in seguito alle incertezze sulla capacità di raccogliere e rafforzare il capitale incontrate dalla banca.


Le azioni Lehman Brothers crollano del 45% a 7,8$ per azione 

10/09/2008 La banca americana annuncia una perdita di 3,9 Miliardi di dollari  e l'intenzione di liquidare una quota di maggioranza nelle loro attività di investment management, inclusa Neuberger Berman.

Le azioni scendono di un ulteriore 7% quel giorno. 

11/09/2008 Lehman, dopo aver inizialmente respinto ogni domanda riguardo alla vendita della società, annuncia di essere in cerca di un acquirente.

Il prezzo delle azioni crolla di un ulteriore 40%

15/09/2008, poco prima dell'una del mattino, Lehman Brothers Holdings ha annunciato l'intenzione di avvalersi della protezione in caso di bancarotta di cui al Chapter 11, sebbene le proprie controllate continueranno ad operare normalmente. 

Le azioni Lehman Brothers crollano dell'80% nella fase di pre-apertura alla Borsa di New York. 

Questo è un grafico dell'epoca dell'andamento dei Cds di Lehman Brothers nel 2008. Da notare l'esplosione verso l'alto dei valori nei giorni precedenti al fallimento. 


Questo grafico non vi sembra familiare con l'andamento dei Cds greci, o dei rendimenti a 2 anni dei titoli di stato della grecia di questi giorni?? 

Quest'oggi i Cds a 5 anni della grecia hanno raggiunto quota 1509 punti... e i rendimenti a 2 anni dei titoli di stato della grecia hanno  raggiunto il 25%.
La borsa greca invece è scesa vicino ai minimi assoluti.... Vedi grafico sottostante. 





Aggiornamento delle 18 e 32


(ASCA) - Roma, 9 mag - Moody's ha messo i rating sovrani della Grecia sotto osservazione per un possibile dowgrande avvertendo che il taglio potra' anche essere di piu' di un livello. La decisione, che segue il taglio di Standard & Poor's, deriva dalla ''significativa revisione al riazlo del deficit del 2010'', dalla ''crescente incertezza sulla sostenibilita' del debito pubblico della Grecia'' e dalle ''preoccupazioni sulla probabilita' e sulle implicazioni della debolezza e del ritardo della ripresa economica''.




Le somiglianze tra i due casi iniziano a farsi molto preoccupanti.....

1 commento:

  1. La Grecia , riguardo al bailout , in ordine cronologico , sarà la prima ... seguiranno nell'ordine Portogallo , Spagna e Italia !

    RispondiElimina