venerdì 12 agosto 2011

Fiducia dei consumatori ai minimi degli ultimi anni e Wall Street riduce i guadagni


La fiducia dei consumatori (dato elaborato dall'Università del Michigan) per il mese di agosto è risultata in calo a 54,9 contro il 62 atteso, dal 63,7 del mese precedente. Si tratta del peggior dato del terzo millenio e a uno dei livelli più bassi da quando il dato viene elaborato.

Nel primo pomeriggio era stato pubblicato il dato sui consumi (vendite al dettaglio) del mese di luglio, cresciuti dello 0,5%, esattamente quanto stimato dal consenso. Ma il dato è migliore delle attese al netto del settore auto, ovvero +0,5% contro +0,3% atteso, e al netto del settore auto + gas, ovvero +0,3% contro +0,2% atteso.

In questo momento l'indice Dow jones segna un rialzo dello 0,28% mentre il Ftse Mib è passato da +4,5% ad un più modesto +2,6% vedremo cosa accadrà fino a fine seduta.

Nessun commento:

Posta un commento