giovedì 22 settembre 2011

4 anni di borsa dei listini internazionali


Spesso guardando l'andamento dei listini azionari si riescono a capire molte cose anche da un punto di vista macroeconomico poichè gli investitori cercano di compiere scelte razionali nella gestione del loro portafoglio.
Per comprendere al meglio l'evoluzione delle dinamiche economiche degli ultimi 4 anni ho messo a confronto l'andamento della borsa greca (Codice Gd.At ) , della borsa italiana (Codice Ftse Mib.mi), della borsa francese (Codice ^Fchy), della borsa tedesca(^Gdaxi) e di quella americana ( Codice ^Dji).
Andando a guardare cosa è successo ai listini internazionali a partire dal 1 ottobre 2007 fino al 19 settembre 2011 si può osservare che le performance peggiori sono state registrate dai paesi più in difficoltà in termini di crescita economica e debito pubblico.  
Infatti il listino greco è  quello che si comportato peggio tra quelli selezionati  accusando un calo del 83,6% che spiega la drammatica situazione economica-finanziaria di Atene. Decisamente preoccupante è anche l'andamento dell'indice italiano Ftse Mib che in soli 4 anni ha accusato un calo superiore al 65%, passando dai  41.000 punti di ottobre 2007 ai 13600 punti di questa mattina.
Leggermente migliore l'andamento del listino francese che in questi ultimi anni ha accusato un calo vicino al 50% che va tuttavia confrontato con il -30% accusato dall'indice tedesco Dax (il listino europeo che si è comportato meglio durante questi anni di crisi). 
Discorso a parte merita invece l'indice Dow Jones americano che nonostante la crisi che sta attanagliando l'economia mondiale ha limitato i danni a un -20%



Nessun commento:

Posta un commento