lunedì 25 gennaio 2010

Gli orsi diventano 2...


Giornata movimentata oggi a piazza affari. Il listino milanese dopo un apertura in ribasso di oltre un punto percentuale ha provato a portarsi in positivo ma nel finale di seduta complice Fiat è scesa sui minimi di giornata e ha chiuso a 22373 punti in ribasso dell'0,86%. La situazione si fa pesante, e domani potremmo scendere attorno ai 22200 punti se la giornata dovesse essere negativa e successivamente a  quota 22 mila supporto chiave in questo momento. Il sistema rimane sell ma a breve potrebbe esserci qualche rimbalzo tecnico dovuto alle vendite dei giorni scorsi. In caso di rimbalzo la quota a 22500 punti è ora una resistenza abbastanza importante.
Per Wall Street la situazione rimane critica, quest'oggi dopo un avvio in buon rialzo è tornata sui minimi di giornata per chiudere a 10196 punti in rialzo dello 0,23% ...ben poco per recuperare le perdite dei giorni precedenti. Domani la giornata sarà ricca di dati macro e ricca di trimestrali. Vedremo se gli orsi decideranno di affondare le unghie e portare il Dow Jones a 10100 punti. In caso di rimbalzo, le soglie da tenere d'occhio saranno i 10200 punti e successivamente i 10257 punti (massimo odierno).

3 commenti:

  1. Ciao innanzitutto complimenti per il blog
    è ben fatto e molto curato, ti vorrei fare una domanda visto che mi sono avvicinato da poco al trading e mi sono appassionato,navigando in rete ho visto varie strategie che si usano nel traging tra cui una
    per guadagnare con i titoli di apertura ,potresti aiutarmi a capirla spiegandomela in maniera semplice :)
    grazie
    fernando

    RispondiElimina
  2. ciao ti ringrazio per i complimenti, dipende cosa intendi come strategia sull'apertura. In genere ti posso dire che i 10-20 min successivi all'apertura sono molto importanti poichè vengono registrati o dei prezzi minimi o dei prezzi massimi su cui si basano gli operatori per tutta la giornata. Per esempio oggi attorno alle 9 e 10 minuti l'indice italiano non è riuscito a superare il livello di 22300 punti.Si è quindi creata una resistenza su quel livello. Successivamente attorno alle 15 e 45, dopo l'apertura di Wall Street è riuscito a superare questo livello e in pochissimi minuti si è portato fino a 22400 punti, proprio perchè aveva rotto il massimo della mattina.Quindi in quel punto si doveva comprare.
    Una altra strategia che si può adottare è di comprare dopo una apertura molto negativa. Per esempio se la borsa apre a -2% è abbastanza probabile che provi a recuperare almeno uno 0,5% nella prima mezz'ora. Ovviamente ci vuole anche fortuna e bisogna essere bravi a prendere il momento migliore per comprare. Per dirti io oggi ho chiuso la mia posizione short (vedi operazioni condivise) vendendo l'etf xbear a 38,20 mentre ha fatto 38,46 di massimo , cmq mi è andata bene visto che poi a fine giornata ha chiuso a 37,37. Beccare perfettamente i minimi e i massimi è quasi impossibile però ci si può provare. Spero di esserti stato utile. se hai altre domande sarò lieto di risponderti.

    RispondiElimina