venerdì 16 aprile 2010

Golman Sachs crolla del 10% e Milano scende a picco : -2,26%

Ore 16 e 43 :  una news rilevante esce sul mercato americano. La SEC ( l'equivalente della Consob in Usa) accusa Golman Sachs di frode nella ristrutturazione e nella compavendita di Cdo legati ai mutui subprime! La notizia sconvolge il mercato e in un minuto il titolo crolla del 10% e Wall Street scende immediatamente di 50 punti. Milano fa peggio e in pochi minuti si ritrova da -0,5 % a -2%. La paura torna sui mercati e il finale di seduta è un bagno di sangue : Milano chiude a -2,26% a 23007, un nulla dal supporto passante per i 23 mila punti. In Usa la situazione si aggrava e al momento il Dow Jones perde 1,1% a 11023 punti colpito dalle vendite su tutti i finanziari. Potenzialmente la notizia è gravissima poichè potrebbe bloccare l'operatività di Golman Sachs, qualora la Sec decidesse di applicare il proprio potere sanzionatorio. Vedremo come evolveranno i mercati ma una cosa è sicura: la paura è salita molto (VIX +19% rispetto a ieri). Da un punto di vista tecnico, la chiusura sui minimi di seduta è un pessimo segnale per il nostro indice, penalizzato sopratutto dal settore bancario. Qualche media mobile quest'oggi è stata rotta ma sarà fondamentale guardare all'andamento dell'america per capire cosa potrà accadere domani. Qualora le vendite dovessero tornare copiose è probabile un ritorno in prima battuta sui 22800 punti e successivamente anche sui 22600. In caso di rimbalzo invece è possibile un ritorno attorno ai 23200 punti. 


Nessun commento:

Posta un commento