giovedì 22 aprile 2010

Grecia : il momento della verità

Sono giorni che parlo puntualmente della situazione greca e quest'oggi i nodi sono venuti al pettine, come si suol dire. L'Eurostat ha espresso delle riserve sui dati di Bilancio forniti dalla Grecia per l'anno 2009 . Le stime parlano di un Deficit /Pil al 13,6% e un Debito /Pil al 115%. Oltretutto si pensa che tali dati possano essere rivisti al rialzo , con una crescita ulteriore del deficit e del debito pubblico complessivo. I mercati che stavano viaggiando in territorio positivo di circa mezzo punto sono letteralmente crollati dopo questa notizia e Milano era arrivata a perdere l'1,5%. Da segnalare che lo Spread con il bund Tedesco a dieci anni ha raggiunto i 535 punti base mentre il relativo CdS è salito ai massimi storici a 550 punti. Il mercato ormai sta scommettendo sul fallimento della Grecia.  Anche l'Irlanda non se la passa molto bene visto che ha un Rapporto Deficit-Pil del 14,3% dal 11,7% precedente. L'Italia in questo clima da tempesta perfetta non è andata male anzi: Deficit /Pil al 5,3% e Debito /Pil al 115,8%. ( Per la cronaca il debito Italiano ammonta a 1761 Miliardi di Euro). I mercati azionari ora son tornati davvero molto volatili e pericolosi a mio avviso...vedremo a fine giornata quale sarà il bilancio.

Nessun commento:

Posta un commento