mercoledì 19 maggio 2010

Aggiornamento dai mercati: Ore 10e 45 ...Milano -4,1%

La decisione presa ieri sera dalla Germania di vietare lo Short Selling ha generato nuove tensioni sui mercati finanziari. Appena 12 ore fa scrivevo di nuovi nuvoloni all'orizzonte per i mercati azionari, ma oggi la situazione sembra da tempesta perfetta. Dopo appena un ora e mezza di contrattazioni l'indice di borsa italiano Ftse Mib è in calo del 4,1% a 19468 punti. La situazione è estremamente delicata e non vedo molte soluzioni per riportare la tranquillità sui mercati. Sono scioccato dalle decisioni prese dalla Germania in quanto si sono dimenticati della prima regola dei mercati finanziari: la fiducia. Prendere decisioni che minano la fiducia degli investitori è a mio avviso qualcosa di molto grave. A seguito di queste notizie il cambio euro-dollaro è sceso a 1,2170. Non so come possa finire la giornata odierna, ma raccomando per l'ennesima volta molta prudenza. Personalmente non ho nessuna posizione in questo momento , perchè la situazione è talmente volatile che può succedere di tutto. 
News dell'ultimo minuto: Il primo ministro Angela Merkel ha detto al parlamento tedesco : "l'euro "è in pericolo.... se non arginiamo questo pericolo, le conseguenze per noi in Europa saranno incalcolabili". Per la serie riportiamo serenità ai mercati... 
Si è saputo inoltre che la Merkel sta auspicando una tassazione sulle transazioni finanziarie, cosa che non piace molto ai mercati in una situazione come questa. Ricordo per i lettori più distratti che ieri sera il governo tedesco ha vietato le vendite allo scoperto in Germania sui titoli di stato dell'area Euro e sui relativi CDS oltre che sulle 10 principali istituzioni finanziarie tedesche (banche e assicurazioni). Secondo alcuni trader il mercato del cash bund, a seguito di questa notizia, è diventato poco liquido. 
Questa manovra ha provocato una discesa ulteriore dei listini azionari dei Piigs, vedi Milano oggi, mentre il Dax tedesco perde il 2,5%.  

Nessun commento:

Posta un commento