lunedì 24 maggio 2010

Chiusura in netto ribasso per Milano a causa dei dividendi

Chiusura in ribasso per la borsa di Milano quest'oggi. In una giornata piuttosto avara di dati Macro, come ogni lunedì, il Ftse Mib ha perso il 2,59% a quota 19030 punti. Come sottolineato in mattinata, gran parte del calo odierno è da attribuire allo stacco delle cedole di gran parte del listino principale. Tuttavia è importante il calo odierno perchè indica un certo timore negli investitori a reinvestire gli utili del 2009, segnale non certo incoraggiante per i prossimi mesi. Per quanto riguarda il resto d'europa i cali sono stati molto limitati per le borse di Francoforte (-0,4) e di Londra (-0,2) mentre gli altri paesi hanno chiuso in territorio leggermente positivo. La situazione rimane ancora molto delicata e la chiusura vicino ai minimi di giornata del nostro indice denota un trend negativo piuttosto importante. 
Al momento l'indice americano Dow Jones è in calo di quasi mezzo punto ma a fiuto credo che nelle prossime due ore potrebbe succedere qualcosa di importante. Da segnalare il calo della volatilità rispetto alle giornate precedenti  Vix (35,82), ma rimane sempre ad un valore piuttosto elevato. 
Tornano invece i problemi dell'euro (1,2401) che è tornato nuovamente debole nelle ultime ore, senza particolari notizie macro.


















Come ultima cosa vi segnalo i valori dei Cds odierni della Spagna ( 213 punti , +12 da venerdì) e quello dell'Italia (167 punti, +6,4 punti da venerdì). 

Nessun commento:

Posta un commento