lunedì 24 maggio 2010

Tornano le vendite a Milano: Ftse Mib -3% (ore 13)

Nuova ondate di vendite per la borsa di Milano. In questo momento l'indice dei principali 40 titoli italiani sta perdendo il 3% a quota 18951 punti. Gran parte del calo ( circa 1,8%)  è dovuto allo stacco dei dividendi di molti titoli ma la tensione rimane alta. Anche il resto d'europa è andata in rosso dopo un'apertura in buon rialzo. I future americani sono in calo di circa l'1% e si prospetta una nuova giornata in rosso per Wall Street dopo il rimbalzo di venerdì. 
Da segnalare il nuovo balzo dei Cds di alcuni paesi:
Grecia 665,1 punti con una probabilità di fallimento del 42,1%
Venezuela 1367 punti con una probabilità di fallimento del 60,2%
Portogallo 302 punti con una probabilità di fallimento 22,8%
Attenzione anche alla regione Sicilia che inizia a trovarsi in una situazione piuttosto delicata con i CDS che quotano a 306 punti con una probabilità di fallimento del 23,1%. 
Inutile ricordare che il trend generale rimane ampiamente ribassista e che la situazione rimane molto delicata sia da un punto di vista macroeconomico che da un punto di vista tecnico. Prossimi supporti per il nostro indice transitano in area 18900 punti ed eventualmente a 18800 e 18700. Allacciate le cinture la volatilità torna a salire!

Nessun commento:

Posta un commento