venerdì 14 maggio 2010

A milano tornano le vendite: Ftse Mib -2,7% dopo 1 ora di contrattazioni

Come ho scritto ieri sera, mi aspettavo un'apertura in ribasso per il listino milanese. Le vendite però sono tornate molto intense e nel giro di un'ora il Ftse Mib è crollato fino a -2,7% a quota 20312 punti. Riflettori puntati nuovamente sui titoli bancari, tra i quali spicca il ribasso di unicredit (-4%). La situazione greca non è ancora risolta e i mercati tornano ad avere paura. Il Cds a 5 anni sui bond ellenici è nuovamente salito a 540 punti base con una probabilità di default del 36,4%. Ieri sera il CEO di Deusche BANK ha espresso molti dubbi  sulla possibilità della Grecia di migliorare le proprie performance economiche in termini di PIL e sopratutto di rimborsare il suo debito. Il 19 Maggio inoltre ci sarà un nuovo sciopero generale ad Atene. Vedremo quale sarà l'evoluzione della vicenda.
In questo scenario da battaglia continua a scendere l'euro, che ora quota 1,2514 mentre l'oro torna a salire a quota (1240 dollari l'oncia). 

Nessun commento:

Posta un commento