lunedì 17 maggio 2010

Wall: Che recupero!

Dopo un'apertura sottotono, Wall Street aveva iniziato a scendere in maniera consistente durante le prime ore di contrattazione. Sinceramente non mi aspettavo un recupero così violento nella seconda parte della seduta, con un recupero dai minimi di quasi 200 punti. Alla fine il bilancio finale è stato positivo con il Dow Jones che è salito dello 0,05% a quota 10625 punti. 





Graficamente la giornata di oggi può essere interpretata in due modi diversi. Da una parte come un momento di indecisione, e di lotta tra chi vende e chi compra titoli ( la chiusura è appena sopra la parità e sembra essersi creato un Doji, tipica figura di indecisione del mercato). Guardando invece il recupero della seconda parte della giornata, si può pensare a un'inversione secca del trend di breve periodo, culminata con una chiusura vicino ai massimi di seduta. Personalmente rimango ancora scettico sulla continuazione del Rally americano degli ultimi 2 anni, ma al momento non vedo chiari segnali nè al rialzo nè al ribasso. Per questo motivo rimango Flat (senza posizioni sull'azionario) in attesa di qualche segnale. 
Importante invece il recupero dell'euro ( ora a quota 1,2388) e il calo dell'oro ( 1222 dollari). Come spunti operativi sto monitorando l'evoluzione dei prezzi del gas naturale che è nuovamente tornato in area 4,40. L'eventuale rottura della resistenza posta a 4,41, a mio avviso potrebbe rappresentare una buona opportunità rialzista fino a 4,50. Vedremo cosa succederà domani. 

Nessun commento:

Posta un commento