martedì 8 giugno 2010

Borse ancora sull'ottovolante

Anche oggi le borse europee sono state in balia della volatilità. Le oscillazioni sono state sia al rialzo che al ribasso, con un'infinità di falsi segnali operativi. L'apertura era stata positiva ma ben presto le vendite sono tornate violente su tutti i mercati azionari. Nella mattinata l'indice Ftse Mib è arrivato a perdere il 2% ma poi pian piano ha recuperato terreno. Il finale di seduta è stato da cardiopalma con oscillazioni di quasi mezzo punto in un minuto. Il bilancio di fine giornata è stato piuttosto negativo : Ftse Mib -0,47% a quota 18542 punti, ma in netto recupero dai minimi di giornata. 
Da segnalare quest'oggi il nuovo record dell'oro a quota 1250 dollari l'oncia.


Sul fronte politico è stato finalmente raggiunto un accorto sulla creazione di un nuovo fondo Anti-Crisi , in grado di salvare gli stati dell'area euro per un totale di 500 Miliardi di euro, cui vanno aggiunti i 250 Miliardi del Fondo monetario Internazionale.
Tale accordo tra Eurogruppo, FMI e Commissione Europea prevede inoltre la necessità di accelerare il processo di consolidamento dei conti pubblici, in particolare sui Debiti primari, e di varare delle riforme strutturali e di dare nuove regole al sistema finanziario.

Altra news importante è quella relativa all'ingresso dell'Estonia nell'euro a partire dal 1 Gennaio 2011. ( sarà il 17 paese membro). 



Nessun commento:

Posta un commento