venerdì 25 giugno 2010

Milano in pari, L'europa in rosso!

Dopo la disfatta di ieri ai mondiali, l'indice Ftse Mib della borsa di Milano è stato il migliore di tutta Europa quest'oggi. Difficile dare un'interpretazione logica a questa forza del nostro indice rispetto agli altri ma la mia personalissima analisi è questa: Se guardate il listino odierno potrete notare i cospicui guadagni di alcuni titoli bancari, in particolare Intesa San Paolo e Unicredit. Ieri si è saputo che Abu Dhabi è diventato il primo azionista di Unicredit mentre un fondo d'investimento della Libia sia diventato il secondo. Si parla di partecipazioni rilevanti, vicino al 5%. A mio avviso c'è qualcosa di grande nell'aria, e i rialzi di oggi uniti a volumi molto importanti su questi titoli bancari nè danno conferma. C'è qualche grande che vuole acquisire delle partecipazioni rilevanti nelle nostre banche?? Ora non sto dicendo che qualcuno lancerà un Opa nei confronti dei nostri principali istituti di credito ma quanto meno mi è sembrato opportuno sottolineare questi movimenti a dir poco anomali. In passato non mi è capitato spesso di vedere l'indice tedesco e quello francese arretrare di un punto percentuale mentre il nostro indice viaggiava attorno alla parità con una forza disarmante....
A fine seduta Il Ftse Mib ha chiuso in rialzo dello 0,10% a quota 19961 punti nonostante il vistoso calo  dell'indice americano Dow Jones ( -0,5% in questo momento). Vedremo nei prossimi giorni se si saprà qualcosa.
Per quanto riguarda i dati odierni vorrei sottolineare il dato del Pil americano rivisto al ribasso a +2,7% ( dato anno su anno) da +3% previsto dagli analisti. Rispetto al trimestre precedente il rialzo è molto meno marcato : +0,67% .
Non a caso il Dow jones è precipitato di 50 punti a seguito di questa notizia. Piuttosto sorprendente invece il dato sulla fiducia dei consumatori Usa ( visto in rialzo a quota 76), siamo proprio sicuri che questo valore rispecchi la realtà? Tutta questa fiducia dagli ultimi dati macroeconomici americani non l'ho vista, ma magari mi sbaglio io....

Nessun commento:

Posta un commento