lunedì 5 luglio 2010

La settimana parte con il segno meno per Piazza Affari: -1,2%

Nel giorno dell'Indipendence Day ( festa americana) le borse europee sono rimaste aperte anche se in un clima festivo. La volatilità è stata piuttosto bassa ma alla fine il Ftse Mib ha chiuso sui minimi di seduta a quota 18848 punti in calo dell'1,18%. La borsa italiana è stata la peggiore tra quelle europee che invece hanno accusato lievi cali ( tra -0,1% e-0,4%). Difficile fare analisi tecniche sulla seduta odierna, tuttavia è chiaro che il trend primario è ribassista e il supporto dei 18800 punti sarà fondamentale per la giornata di domani. 
L'eventuale rottura di questo livello potrebbe portare le quotazioni attorno ai 18500 punti ed eventualmente anche a 18300. In caso di rimbalzo tecnico invece le prime resistenze transitano in area 19000 punti e successivamente a 19200. 
Domani la borsa americana riaprirà e sicuramente avremo delle grosse oscillazioni dopo la pausa odierna. 

Nessun commento:

Posta un commento