martedì 6 luglio 2010

Milano rimbalza con violenza: Ftse Mib +2,70%

Tornano gli acquisti su tutte le borse europee dopo i cali dei giorni scorsi. A fine seduta il bilancio è nettamente positivo con il Ftse Mib che è salito del 2,70% a quota 19356 punti. Durante la seduta il rialzo aveva sfiorato il 4% sui massimi di giornata (19570 punti) ma nel finale, complice Wall Street, sono scattati i realizzi.
Il rialzo di oggi è di doppia interpretazione: da una parte potrebbe essere un semplice rimbalzo tecnico dopo le violente vendite della settimana scorsa; da un'altro punto di vista potrebbe essere un primo segnale di inversione, ma è ancora presto per poter trarre conclusioni.
Per quanto riguarda il nostro indice, l'analisi giornaliera è piuttosto positiva. Una chiusura sui massimi di seduta sarebbe stato un segnale importante ma al momento il nostro indice rimane ancora oggetto degli Short che appena possono affondano il colpo. Per domani, in caso di rialzo sarà importante la resistenza posta a 19570  punti e successivamente quella dei 19800 punti. In caso di ribassi al contrario è possibile un ritorno attorno ai 19200 punti, dove transita un'importante supporto, sulla cui eventuale rottura si potrebbe scendere ai 19000.

Nessun commento:

Posta un commento