lunedì 6 settembre 2010

Una giornata di riposo per Milano

L'immagine qui a fianco ben rappresenta la seduta odierna di piazza affari. A causa della chiusura di Wall Street le borse europee hanno sonnecchiato per tutto il giorno senza mai voler prendere una direzione ben precisa. Alla fine l'indice Ftse mib ha chiuso la seduta in leggero rialzo (+0,10%) a quota 20660 punti. In un clima del genere le contrattazioni sono state estremamente ridotte e le oscillazioni dei titoli sono state molto ridotte. Insomma la tipica giornata da Scalping , mentre gran parte degli investitori tradizionali si è occupato di altro. Da domani però la musica cambierà, e di molto e mi aspetto movimenti piuttosto importanti sia al rialzo che al ribasso. 
Per quanto riguarda il nostro indice la prima resistenza da passare è quella dei 20750-20800 punti con target intermedio di 21000 punti. Da segnalare che alcuni titoli potrebbero trovare non pochi ostacoli a superare determinati livelli. ( Per fare un esempio unicredit potrebbe bloccarsi attorno ai 2 euro ad azione; in caso di superamento di tale livello potrebbe partire un nuovo impulso rialzista con successivo target di 2,05 ed anche 2,10). Vedremo cosa accadrà.

Nessun commento:

Posta un commento