mercoledì 3 novembre 2010

La Fed annuncia 600 Miliardi di dollari di Quantitative Easing

La banca centrale degli stati uniti d'america ha confermato i tassi di interesse sui livelli vicini allo zero (0-0.25%) dove si trovano da dicembre 2008. Inoltre come previsto dagli operatori ha annunciato un pacchetto di stimolo economico da 600 Miliardi di dollari. Gran parte di questo denaro sarà utilizzato per l'acquisto di titoli a lungo termine.  Con il nuovo acquisto di bond si rischia di innescare una spirale inflativa: il rendimento dei Treasury a 10 anni potrebbe scendere ulteriormente, spingendo al rialzo i prezzi. 
I mercati azionari hanno reagito in maniera molto nervosa a questo comunicato con cali vicini all'1% per il Dow Jones. Successivamente il mercato si è tranquillizzato e al momento è in calo dello 0,15%. La prossima ora dovrebbe essere all'insegna della volatilità, quindi non azzardo target sui livelli di chiusura. 

Nessun commento:

Posta un commento