lunedì 15 novembre 2010

Milano rimbalza: Ftse Mib + 0,8%

Giornata positiva per le borse europee oggi. Il Ftse Mib ha archiviato la seduta in rialzo dello 0,79% a quota 20993 punti, appena sotto l'importante resistenza dei 21000 punti.
Dopo una apertura in ribasso di oltre mezzo punto percentuale l'indice italiano è riuscito a recuperare terreno e a portarsi in territorio positivo. Nel finale di seduta il rialzo è diventato più corposo grazie all'andamento di Wall Street. Il Dow Jones infatti ha ripreso a salire per merito dei buoni dati sulle vendite al dettaglio americane cresciute nel mese scorso dell'1,2% ( le previsioni erano per un modesto +0,7%). Di diversa lettura invece il dato sull'Indice Empire State Aziende manifatturiere che è crollato a -11,1 ( il dato precedente era +15,70). Tale indice misura la salute dell'economia del settore manifatturiero attraverso una indagine su circa 200 imprese manifatturiere dello stato di New York.  Un valore negativo indica un deciso peggioramento della situazione economica. 
A destare preoccupazioni sui mercati finanziari ci sono ancora i Piigs. Quest'oggi infatti sono usciti i conti economici di alcuni paesi.
Lascio a voi ogni commento ma la situazione mi sembra allo sbando .
Per i non addetti ai lavori ricordo che il deficit non dovrebbe essere oltre il 3% secondo i parametri dell'Europa e il Rapporto Debito/pil non dovrebbe superare il 60%. 





                 Deficit 2009      Previsione Deficit 2010        Prev. Debito/Pil 2010
Grecia             15,4%                     9,40%                               144%
Irlanda            14,4%                   30-50% ???                        
Italia                5,3%                      5%??                               120%
Spagna            11,1%
Gran Bretagna  11,40%

Nessun commento:

Posta un commento