lunedì 28 febbraio 2011

Il rimbalzo continua ma il finale è preoccupante

Chiusura in rialzo per Piazza Affari oggi. Il Ftse Mib dopo un'apertura in deciso ribasso (-0,7%) è riuscito a riportarsi rapidamente in territorio positivo. A metà seduta l'indice è arrivato a guadagnare l'1,3% (a quota 22600 punti) ma poi nel finale di seduta sono ripartite le vendite che l'hanno riportato a quota 22466 punti (+0,52%). 
Da un punto di vista macro la giornata odierna è stata particolarmente ricca: in particolare a suscitare qualche preoccupazione è stato il dato sull'indice dei prezzi al consumo in Europa ( salito al 2,3% a gennaio). Altri dati chiave della giornata sono stati il Pil della Danimarca (-0,4% nell'ultimo trimestre), il Pil canadese (+0,5% nell'ultimo mese), il Reddito Personale degli americani ( +1%) mentre le spese personali sono cresciute dello 0,2%. 
A questo punto la situazione appare molto incerta e nelle prossime sedute potrebbe succedere davvero di tutto. Tuttavia guardando i volumi sul derivato italiano ( circa 16000 pezzi contro gli oltre 20.000 dei giorni passati) e il finale di seduta piuttosto debole, direi che il trend di breve periodo mi sembra impostato ancora al ribasso. 
Graficamente parlando qualora le quotazioni dovessero scendere anche domani i primi supporti transitano in area 22400 punti e successivamente a 22300 e 22150 punti. Eventuali ulteriori ribassi potrebbero spingere l'indice nuovamente sui 22000 punti.  In caso di rialzi invece le prime resistenze passano in area 22500 e 22630 punti e successivamente a 22700. 

Nessun commento:

Posta un commento