giovedì 24 febbraio 2011

Una giornata di incertezza per Milano

Seduta alquanto apatica quella di oggi per Piazza Affari. A fine giornata l'indice generale è salito dello 0,09% a quota 21948 punti. Dopo i cali dei giorni scorsi questa mattina l'indice Ftse Mib aveva aperto in netto ribasso (-0,85%) spingendosi fino a quota 21727 punti. Nel giro di pochi minuti l'indice si è riportato prontamente sui valori della vigilia tentando anche un allungo sopra i 22000 punti. Nel primo pomeriggio le quotazioni sono tornate a indebolirsi a causa dei dati macro Americani in chiaroscuro. Infatti se da una parte c'è stato un netto calo della richiesta dei sussidi di disoccupazione a 391.000 unità e a quota 3,790 Milioni per le richieste di disoccupazione continua dall'altra preoccupano i dati degli ordinativi dei beni durevoli. Infatti l'ultimo rapporto parla di un calo del 3,6% degli ordini ,escludendo la componente dei trasporti. Questo dato è risultato nettamente sotto le attese è ha frenato il recupero degli indici americani. 
In rialzo ancora il prezzo del petrolio (99,3 ora) anche se nel pomeriggio sono scattate le prime prese di beneficio dopo aver toccato quota 103,5 dollari al barile a causa delle tensioni in Libia. 
Difficile fare previsioni a questo punto, anche perchè il Doji odierno è un tipico segno di indecisione del mercato, ma credo che la giornata di domani sarà fondamentale per capire il trend delle prossime settimane. Mi aspetto una giornata piuttosto nervosa e con un trend ben delineato nella seconda parte della giornata. Graficamente parlando per il nostro indice la situazione rimane immutata. In caso di rimbalzi tecnici i primi ostacoli transitano in area 22050 punti e successivamente a 22150 punti e successivamente a 21300 punti. Al contrario in caso di nuovi ribassi i primi supporti transitano in area 21850 punti e successivamente a 21730-21700 punti. In caso di ulteriori affondi si potrebbe scendere verso i 21500 punti dove dovrebbero tornare gli acquisti. 
Da segnalare l'ennesimo calo del Dax tedesco (-1% anche oggi), vedremo se domani ci sarà qualche rimbalzo .

Nessun commento:

Posta un commento