martedì 15 marzo 2011

Disastro nucleare in Giappone.La borsa di Tokyo crolla a -10%


Non ci sono parole per descrivere il dramma che sta vivendo il Giappone in questi giorni, a cui sono molto vicino. Dopo il terremoto, lo Tsunami ora è la volta del disastro nucleare. Nei giorni scorsi avevo il timore che qualcosa di grave potesse succedere e purtroppo questa mattina abbiamo avuto la conferma.  L'esplosione avvenuta questa notte nella centrale di Fukushima ha emesso nell'aria sostanze nocive per la salute. I livelli di radioattività sono saliti alle stelle e le ultime informazioni parlano di livelli 30 volte superiori al normale a Tokyo che si trova a oltre 200 km dall'impianto.
Controlla i livelli di radioattività a chiba 200km a sud dell'impianto in questo link ( http://www.ustream.tv/channel/geiger-counter-chiba) e a tokyo ( http://www.ustream.tv/channel/geiger-counter-tokyo) .
Per seguire la diretta dalla tv giapponese invece basta collegarsi qui.  ( http://www.ustream.tv/channel/nhk-world-tv)
Questa immagine scaricata da internet indica il possibile spostamento della nube tossica nel corso dei prossimi giorni. Se questo dovesse verificarsi anche il Canada ,gli Stati Uniti e parte del Messico potrebbero essere investiti dalla nube radioattiva. 
Ora la situazione inizia a complicarsi anche per i reattori 5 e 6 dell'impianto dove i sistemi di raffreddamento sono andati in avaria. 
Il panico dilaga in tutto il paese e la borsa di Tokyo è crollata del 10,10% a quota 8650 punti. Nel corso della seduta l'indice era arrivato a perdere il 14%. Il governo giapponese ha detto che nei prossimi giorni potrebbe acquistare titoli azionari per sostenere il listino. 

Le ripercussioni di questo evento si stanno vedendo anche sui listini europei: 
Londra -2,16%
Milano -2,2%
Francoforte -2,8%
Parigi -2,6%

Personalmente sono scioccato da quanto sta accadendo in queste ore e mi limito a descrivere gli eventi e a dare un minimo di informazione al pubblico visto che nessun canale sta affrontando la vicenda con dirette e aggiornamenti. Non voglio fare polemica ma ieri sera alcune trasmissioni (tipo Grande Fratello) potevano essere rinviate per descrivere la gravità della situazione Giapponese.


Nessun commento:

Posta un commento