sabato 12 marzo 2011

Esplosione nucleare nella centrale di Fukushima!! Allarme rosso in Giappone!

La situazione in Giappone si aggrava di ora in ora e quest'oggi c'è stata una esplosione nella centrale nucleare di Fukuskima ( è tra le 25 centrali nucleari più grandi al mondo). Questa mattina attorno alle 9 ora italiana si è appreso da fonti giapponesi che il tetto e le mura dell'edificio che ospitano il reattore nucleare di Fukushima sono crollate distruggendo anche la gabbia esterna di contenimento di uno dei reattori. Al momento si riscontrano 3 contaminati dalle radiazioni nucleari e sono sotto osservazione altre 90 persone residenti nelle zone adiacenti alla centrale. 
Nel frattempo le autorità giapponesi hanno evacuato oltre 210.000 persone che si trovavano entro i 20 km dalla centrale nucleare e nelle prossime ore dovrebbero distribuire dello iodio come terapia anti-radiazioni a queste persone. 
Qui in basso il video della nube radiottiva mentre esce dalla centrale nucleare.




Gli esperti parlano di radiazioni molto al di sopra della norma: le radiazioni ricevute in un'ora da una persona che si trova nel sito della centrale nucleare di Fukushima corrispondono al limite di radioattività che non deve essere oltrepassato in un anno. 
In questo momento le scosse di assestamento ( molto violente, anche del 5-6 grado della scala richter ) stanno rendendo le operazioni di salvataggio e di messa in sicurezza dell'impianto molto complicate. Si sta cercando di raffreddare il reattore con acqua di mare, proprio per la situazione di emergenza.
Secondo fonti francesi la nube si sta dirigendo verso il pacifico e la situazione viene monitorata con attenzione.
Tuttavia la paura tra il popolo giapponese è molto alta e gli abitanti di Tokio stanno facendo incetta di beni di prima necessità e di benzina per abbandonare la città. Presi d'assalto anche i pochi convogli ferroviari funzionanti.

Per quanto riguarda il bilancio dei morti, le ultime stime parlano di 1700 morti e di oltre 10.000 dispersi. Alquanto allarmante la situazione del Giappone: 
1,4 Milioni di abitazioni senza acqua potabile
3 Milioni di persone sono senza elettricità


Da varie ricerche è emerso che il terremoto del 1995 fece calare il Pil del Giappone del 2,5%. Il terremoto di ieri è stato il 5° sisma più forte della storia e sicuramente avrà effetti disastrosi anche sul Pil 2011 del Giappone ( a mio avviso in una forchetta dal 3% al 5% in meno rispetto al 2010). 
Per gli altri effetti economici del sisma vi rimando al mio precedente articolo: 


http://thebesttrader.blogspot.com/2011/03/il-terremoto-in-giappone-scuote-anche.html

Nessun commento:

Posta un commento