venerdì 25 marzo 2011

Standard & Poor taglia il rating al Portogallo, Nuovi allarmi da Fukushima

L'agenzia di Rating Standard & Poor's stamane ha tagliato il giudizio di merito sul debito sovrano portoghese di 2 livelli da A- a BBB   a causa «dell'incertezza politica generata dalle dimissioni del premier José Socrates», che potrebbe a sua volta «compromettere la fiducia del mercato e con essa la capacità di rifinanziamento del Paese». Due giorni fa il capo del governo portoghese si è dovuto dimettere dopo che il parlamento ha votato negativamente al piano di austerity. Il nuovo rating BBB sul lungo termine e quello A-2 sul breve (lasciato invariato), rimangono entrambi sotto osservazione, con implicazioni negative. «Crediamo che il prossimo governo non abbia altra scelta che adottare una qualche versione di queste proposte di riforma, considerato il ridotto appetito degli investitori per il debito pubblico portoghese», spiega l'agenzia, sottolineando che «l'aumento dei risparmi nel settore pubblico dovrebbe anche, a nostro parere, contribuire alla riduzione degli squilibri esterni del Portogallo».
Nel frattempo la situazione in Giappone continua a peggiorare nel silenzio o quasi di tutti i media, focalizzati ormai sulla guerra in Libia. 
Pochi minuti fa il governo giapponese ha invitato a una "evacuazione volontaria" a tutti gli abitanti che risiedono in una area di 30 km dall'impianto di Fukushima. L'agenzia nipponica per la sicurezza nucleare ha indicato che potrebbe rialzare la valutazione della crisi dell'impianto di Fukushima numero uno a livello sei, anche detto 'grave incidente', il penultimo della scala. Il livello sette e' stato assegnato solo al disastro di Chernobyl.
"E' assai probabile che ci sia una fuoriuscita al reattore 3" ha dichiarato Hidehiko Nishiyama, portavoce della Japan Nuclear and Industrial Safety Agency a Tokio. Mentre acqua radioattiva è molto probabilmente fuoriuscita dal nucleo del reattore, potrebbe però anche essere stata originata dalle vasche delle barre esaurite sopra il reattore.

La Tokyo Electric Power Company  ha rilevato alti livelli di sostanze radioattive nell' acqua a cui sono stati stati esposti 3 operai  della centrale nucleare di Fukushima .

L'azienda dice che 
sono stati rilevati delle sostanze radioattive nell'acqua pari 3,9 milioni di becquerel  per centimetro cubo vicino  agli operai che stavano lavorando in quel reattore . Questo è 10.000 volte superiore ai livelli normali all'interno di un reattore nucleare in funzione.



Le borse al momento viaggiano intorno alla parità senza preoccuparsi più di tanto. Vedremo nel corso della seduta se ci saranno dei cambiamenti.  

Nessun commento:

Posta un commento