giovedì 7 aprile 2011

La Bce alza i tassi dello 0,25%, l'Inghilterra invece li lascia invariati

La notizia è di pochi minuti fa. La Banca Centrale Europea ha deciso di alzare i tassi di interesse dello 0,25% portandoli quindi allo 1,25%.
La manovra restrittiva era ampiamente attesa dal mercato ed è volta a ridurre le pressioni inflazionistiche di questi ultimi mesi. Il mercato azionario non ha subito variazioni in questi primi minuti. 
L'attenzione è ora tutta sulle parole di Trichet che potrebbe dare indicazioni sulle future manovre della Bce.
I tassi euribor odierni scontano ulteriori rialzi nei tassi di interessi : 
Euribor a 3 mesi 1,298%
Euribor a 6 mesi 1,607%
Euribor a 9 mesi 1,846%
Euribor a 12 mesi 2,07%

In base ai miei calcoli questo rialzo dei tassi costerà all'Italia circa 4,7 Miliardi di euro in più di interessi da pagare sul proprio debito pubblico.

Diverso l'approccio inglese: La Banca d'Inghilterra ha lasciato invariato il tasso d'interesse principale al minimo storico dello 0,5%. La decisione e' in linea con le attese del mercato. L'istituto centrale britannico ha anche deciso di mantenere a 200 miliardi di sterline il programma di acquisto di titoli di Stato.

Nessun commento:

Posta un commento