venerdì 5 agosto 2011

Sesto ribasso di fila per milano ma c'è qualche segnale di speranza...


Ennesima chiusura in rosso per il mercato azionario italiano quest’oggi. A fine delle contrattazioni l’indice Ftse Mib ha accusato un calo dello 0,7% a quota 16015 punti. Si tratta del sesto ribasso consecutivo per il listino milanese. Dal 21 luglio 2011 il principale indice italiano ha perso in 11 sedute il 17,8% passando da 19500 a 16000 punti. Come avevo previsto ieri sera stamane l’indice è partito in netto ribasso (-4%) andando a testare l’importante supporto dei 15500 punti e chi ha deciso di seguire la mia intuizione di acquisto sui titoli bancari (Intesa e UniCredit alle 9 e 05, 9 e 10) stasera sarà sicuramente contento. Infatti, dopo i primi scambi, il listino è stato in grado di riportarsi sui livelli della vigilia e attorno alle 14 guadagnava oltre il 2% a quota 16500 punti. Nel pomeriggio, complice l’avvio ribassista di Wall Street il mercato è tornato a scendere ma ha retto l’importantissimo supporto dei 16000 punti.Molto violenta la reazione dei titoli bancari quest'oggi: Intesa è passata da 1,135 a 1,30 euro ad azione, Unicredit da 0,98 a 1,07.

Analizzando graficamente la chiusura giornaliera sembra che ci siano tutti i presupposti per un buon rimbalzo nella prossima settimana (5-6% almeno) per il nostro indice con target intermedio a 17000 e 17500 punti ed eventualmente a 18000 e 18500.

Per quanto riguarda Wall Street la giornata odierna è stata a dir poco turbolenta ma a fine seduta il Dow Jones ha chiuso in territorio positivo +0,54% a quota 11444 punti. Da segnalare che il listino americano ha recuperato quasi 300 punti rispetto ai minimi di seduta , segno che potrebbe essere partito un nuovo trend rialzista. 


Da segnalare che la volatilità resterà ancora alta per qualche seduta e bisognerà mantenere i nervi saldi in caso di rapidi cambiamenti di trend. 
Come ultima notizia vi lascio con il valore dello Spread tra Btp e Bund tedesco che è sceso a 374 punti base dopo aver toccato in mattinata il nuovo record storico a quota 416 punti base. 

Nessun commento:

Posta un commento