mercoledì 7 settembre 2011

Alle 20 l'Italia decide il proprio futuro


Questa sera alle ore 20 alla Camera si svolgerà il voto di Fiducia ( la 49° in tre anni di questo governo) sulla Manovra finanziaria che dovrebbe ammontare nel complesso a 54,2 Miliardi di euro.


Ecco le ultime importanti novità: 


Iva: viene fatta salire di un punto percentuale, passando dal 20% al 21%. Tale aumento dovrebbe portare altri 700 Milioni di euro nelle casse dello stato per il 2011 e 4.236 Milioni di euro dal 2012 in poi.   


Contributo di solidarietà: Sarà del 3% per i redditi superiori ai 300.000 euro ( colpiti solo 34.000 italiani). Tale contributo dovrebbe portare  53,8 Milioni di euro nel 2012 e 144 Milioni di euro nei due anni successivi). 


Anticipo dell'aumento dell'Età di pensionamento delle donne nel settore privato già dal 2014 (nel settore pubblico invece le donne andranno in pensione a 65 anni già dal 2012) 


A mio avviso si poteva fare molto meglio in questa manovra , ( ad esempio lasciare il contributo di solidarietà così come era stato progettato in precedenza) e si poteva evitare l'innalzamento dell'Iva che andrà a gravare sulle tasche di tutti gli italiani, ma se questo è il primo vero passo per risanare i conti pubblici italiani ben venga. 

Mi auguro però che la politica faccia scelte coraggiose, che riduca i propri costi (riducendo il numero dei parlamentari del 30-40%, eliminando i benefit , le auto blu, gli aerei privati, etc...) e ritrovi la forza di guidare l'economia italiana verso una nuova crescita. 

In questo momento le borse già scontano l'esito positivo del voto di questa sera e il Ftse Mib segna un rialzo del 3,11%. 


Nessun commento:

Posta un commento