giovedì 1 settembre 2011

Settembre si apre in rialzo: Ftse Mib +0,69%

Chiusura in rialzo per Piazza Affari quest'oggi. Dopo un'avvio contrastato l'indice Ftse Mib è riuscito a recuperare terreno nel corso della seduta ed è passato in territorio positivo dopo l'avvio di Wall Street. In pochi minuti l'indice è balzato a +1% grazie al dato migliore delle attese dell'Ism Manifatturiero Americano salito a 50,6 contro attese di 48,5. 

A fine seduta c'è stata qualche vendita ma nulla di preoccupante e l'indice Ftse Mib ha chiuso a quota 15670 punti in rialzo dello 0,69%. Come già avevo segnalato nei post precedenti il trend di brevissimo rimane impostato al rialzo con target 15800-16000 punti ma non si possono escludere nemmeno allunghi ulteriori verso i 17000-17400 punti. Da sottolineare in tal senso la forza del segmento bancario quest'oggi rispetto agli altri settori e anche alla forza del listino italiano ( il migliore quest'oggi) rispetto al resto d'europa. 
Attenzione a possibili prese di beneficio domani dopo l'apertura che potrebbero riportare l'indice sul supporto a 15500 punti e successivamente a 15350. L'eventuale rottura di quest'ultimo livello sarebbe un segnale a dir poco preoccupante.

Da un punto di vista macro, le tensioni sul mercato dei titoli di stato rimangono elevate visto che lo Spread tra Btp e Bund Tedesco viaggia ancora attorno al 3% e il rendimento del Btp decennale si attesta al 5,15%. 


Nessun commento:

Posta un commento