venerdì 23 marzo 2012

Dopo 3 giorni in calo Milano prova a ripartire

Chiusura in rialzo a fine seduta per l'indice Ftse Mib. Dopo un avvio piuttosto nervoso a cui è seguito un violento calo fino al primo pomeriggio, le quotazioni del principale listino italiano si sono decisamente mosse al rialzo nella fase finale della seduta per chiudere in rialzo dello 0,21% a quota 16485 punti. 
Osservando il grafico sottostante, realizzato su un time-frame orario, si può osservare che la tenuta del supporto passante attorno ai 16200 punti ha innescato l'importante recupero del finale di seduta. 
A meno di situazioni macroeconomiche particolari del weekend, l'impostazione grafica per l'inizio della prossima settimana dovrebbe essere piuttosto positiva in quanto anche il Macd (rappresentato al di sotto del grafico dei prezzi) ha segnalato una chiara inversione rialzista che potrebbe durare almeno per le prossime 2-3 sedute. In tal senso i prossimi obiettivi rialzisti si possono trovare in area 16620 punti e successivamente attorno all'importante resistenza passante in area 16800 punti. L'eventuale rottura al rialzo di questo livello potrebbe innescare ulteriori acquisti con target successivi a 17000 e 17150 punti. 
Al contrario, qualora lo scenario dovesse tornare negativo come nelle ultime 3 sedute il listino potrebbe tornare rapidamente in area 16200 punti e successivamente a 16000 punti. L'eventuale cedimento del supporto chiave dei 16200-16180 punti se accompagnato da forti volumi e da uno spiccato aumento della volatilità sarebbe molto pericoloso in quanto andrebbe ad inficiare il trend lateral-rialzista degli ultimi mesi. In tal caso i successivi target potrebbero essere in area 15800 e anche a 15600 punti con possibili escursione anche a 15200 punti. 


Nessun commento:

Posta un commento