martedì 30 marzo 2010

S&P Taglia il rating dell'Islanda e Milano chiude in rosso

Appena una settimana fa era toccato al Portogallo, oggi è successo all'Islanda. S&P, nel pomeriggio, ha infatti tagliato il rating sul debito dell'Islanda al livello BBB/A-3. I mercati, che anche oggi oscillavano  attorno alla parità, hanno così  intrapreso la via dei ribassi e hanno chiuso sui minimi di giornata. Il nostro Ftse Mib ha chiuso a quota 23003 punti in calo dello 0,44% e per domani prevedo una certa volatilità del nostro listino. Probabilmente tale volatilità sarà al ribasso qualora Wall Street dovesse prendersi una giornata di pausa dopo i rialzi dei giorni scorsi. In caso di apertura sotto i 23 mila punti è possibile un ritorno dell'indice milanese attorno a quota 22800 punti. Al contrario in caso di rialzi le resistenze da monitorare transitano in area 23100 e 23200 punti. 




Nessun commento:

Posta un commento